martedì 21 luglio 2015

Business plan: casi pratici

Business plan: casi pratici




alt copertina
autore:
Antonio Ferrandina
editore:
Ipsoa
pagg:
536
 
Prima di avviare un’attività imprenditoriale è indispensabile, da una
parte, guardarsi in giro per non perdere eventuali opportunità e
valutare il tipo di concorrenza da fronteggiare, dall’altro mettere in
chiaro le strategie e le linee guida da attuare per realizzare la
propria idea imprenditoriale: in poche parole occorre un business plan che faccia funzionare concretamente il progetto.

giovedì 16 luglio 2015

Master on-line di I Livello in “Management delle Imprese Cooperative”

Sono lieto di comunicare che il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Foggia ha attivato nell’a.a. 2015/2016 il Master on-line di I Livello in “Management delle Imprese Cooperative” (Master MICoop) in partnership con ConfCooperative Foggia.

Il Master intende rafforzare le competenze manageriali di coloro che ricoprono e/o che intendono rivestire ruoli direzionali o esecutivi nelle imprese cooperative.

Le lezioni si svolgeranno interamente on-line, tramite la Piattaforma FAD – ERID Lab (http://eridlab.unifg.it/index.php/it) dell’Università di Foggia. Lo stage verrà svolto presso imprese cooperative aderenti alla rete ConfCooperative operanti sull’intero territorio nazionale e anche all’estero.

Il costo del Master è di soli 990€.
La domanda di ammissione al Master deve essere inviata inderogabilmente entro il 31 luglio 2015.
Per maggiori approfondimenti si veda il seguente link:

http://www.unifg.it/…/management-delle-imprese-cooperative-…
oppure su www.micoop.it

Il Responsabile Scientifico è il Prof. Nunzio Angiola

venerdì 19 giugno 2015

PIANO MARKETING:Questo sconosciuto

Ma cosa è un marketing plan e a cosa serve?

Il Marketing Plan rappresenta uno studio delle strategie di marketing relativamente al lancio di un nuovo prodotto, l’avvio di una campagna commerciale, la ricerca di nuovi mercati e clienti.

Il marketing plan “simula” la vita reale della vostra azienda, cercando di immaginare cosa accadrà quando l’idea d’impresa sarà di fatto realizzata. In altre parole, consente di valutare le conseguenze derivanti dalle strategie di marketing che avete scelto e che intendete mettere in atto.

Il piano di marketing si concretizza quindi in un documento che riassume il progetto imprenditoriale in merito ai prodotti/servizi che si vogliono vendere, ai mercati da aggredire, ai segmenti prescelti, al posizio-namento da assumere, ai parametri operativi per il conseguimento di questi obiettivi.

giovedì 18 giugno 2015

MARKETING PER IL NO PROFIT

MARKETING PER IL NO PROFIT

Con il Cause Related Marketing (CRM) l'azienda sceglie di essere al fianco di un organizzazione.

Si fa del bene e si differenzia e valorizza il brand aziendale agli occhi di consumatori che ogni giorno sono sempre più consapevoli e intenzionati a premiare i marchi virtuosi in ambito sociale.